Organizzazione e attività didattiche 2020-2021

LUMSA Social Work LAB

Il metodo
LUMSA Social Work LAB opera attraverso la ricerca scientifica, la formazione, la divulgazione, il confronto tra idee e organizzazioni. Per sua natura trasversale ai campi di azione e alle discipline, LUMSA Social Work LAB opera utilizzando i fondamenti teorici e metodologici delle scienze sociali, economiche e giuridiche.

Il laboratorio nasce e si sviluppa in ambito accademico, ma si avvale del contributo di esponenti del mondo delle professioni e delle istituzioni. Per questo, LUMSA Social Work LAB lavora in rete e individua i propri percorsi insieme a persone e organizzazioni provenienti da contesti eterogenei, locali, nazionali e internazionali.

LUMSA Social Work LAB produce:

  • ricerca, realizzata con approcci multidisciplinari e orientata ai risvolti applicativi;
  • formazione, progettata e condotta in sinergia con gli enti del territorio e la comunità professionale;
  • eventi, quali seminari di riflessione e convegni volti a presentare lavori, sviluppare idee, promuovere reti;
  • azioni, quali consulenza, progettazione, sperimentazione sul campo.

I temi
Alla base del progetto vi è l’ipotesi che le attuali trasformazioni sociali abbiano un impatto profondo sulle domande sociali, i modelli di welfare e le stesse pratiche del lavoro sociale.

È necessario un grande sforzo intellettuale per intercettare i mutamenti, ipotizzare gli scenari e progettare nuovi percorsi.

Nello specifico dei temi trattati, si considera

  • la ridefinizione dell’identità e dei metodi del lavoro sociale e le nuove direzioni della disciplina. Si tratta di un tema che ha profonde interconnessioni con la storia del servizio sociale, gli sviluppi delle politiche sociali, il consolidarsi del ruolo del terzo settore, l’affermarsi di nuove opportunità per l’impresa sociale e la libera professione;
  • l’impatto sulla società italiana e sui sistemi di welfare delle migrazioni internazionali. Il tema dell’integrazione dei migranti si presta a molteplici interazioni multidisciplinari.

Il Comitato scientifico
Folco Cimagalli (coordinatore), Stefania Cosci (vice-coordinatore), Cristiana Di Pietro (referente organizzativo), Manuela Fernandez Borrero (Università di Huelva), Chiara Caprini, Rita Cutini, Fabio Macioce, Giuseppe Mannino, Paolo Marchetti, Nicoletta Marini, Fernando Relinque Medina (Università di Huelva), Giuseppina Mostardi, Antonio Panico, Federico Porcedda, Daniele Saraulli, Marinella Sibilla, Giuseppina Signorello, Carla Valente, Octavio Vasquez Aguado (Università di Huelva), Francesca Zuccari.

 

Le linee operative

La ricerca (coordinamento scientifico: prof. Stefania Cosci)

  • Ricerche in corso
    - Nell’aprile 2020 è stata avviata una ricerca sul tema “Fragilità, adattamento, neotenia: prospettive di lavoro sociale al tempo del coronavirus”. L’indagine, condotta in sinergia con l’Università di Huelva (Spagna), affronta il tema di come il lavoro sociale possa contribuire ai processi di adattamento individuale e sistemico a condizioni di minaccia e incertezza ambientali, in special modo al tempo del coronavirus.
    - É inoltre in corso di svolgimento il progetto Europeo “LIME - Labour Integration for Migrants Employment” (call: AMIF-2017-AG-INTE - Integration of Third-Country Nationals). Il progetto studia i processi di integrazione socio-lavorativa dei migranti nelle realtà di Roma e Madrid ed elabora un modello di coordinamento tra gli stakeholder coinvolti. Maggiori informazioni alla pagina: https://www.lumsa.it/ricerca_LIME
     
  • Working Papers

Le riflessioni scientifiche del LAB confluiscono nei working papers, in cui sono raccolti studi, rapporti di ricerca

Social Work Project LAB (coordinatore scientifico: Federico Porcedda, docente del Laboratorio di progettazione europea nell’a/a 2019/20)

Il Project Lab è finalizzato al coinvolgimento di studenti e neo-laureati nella attività di progettazione europea, al fine di consentirne la sperimentazione delle competenze e delle conoscenze acquisite nel corso di economia europea e di facilitare l’accesso dei laureati in Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali nel mondo del lavoro. In particolare, il Project Lab fornirà supporto alla predisposizione di progetti per concorrere a bandi europei nell’ambito della progettazione sociale e alla creazione di Start Up e Imprese Sociali.

Eventi e formazione (coordinatore scientifico: prof. Fabio Macioce)

Il Social Work LAB promuove lo svolgimento di simposi e iniziative per la formazione continua degli assistenti sociali.

Tra le ultime iniziative svolte, si ricorda il seminario online su “Il Nuovo Codice Deontologico dell’Assistente Sociale” svolto il 23/05/2020. Hanno partecipato all’incontro, coordinato da Folco Cimagalli: Gianmario Gazzi (Presidente Cnoas), Patrizia Favali (Presidente Croas Lazio), Maria Stefani (Vicepresidente Sostoss), Rita Cutini (Direttrice Welfare Oggi), Fabio Macioce (Lumsa), Francesco Poli (Cnoas), Stefania Scardala (Croas Lazio).

È in fase di organizzazione un convegno su “Emergenza e lavoro sociale: riflessioni al tempo del Covid19”, realizzato in collaborazione con Croas e Assproc (Assistenti sociali per la protezione civile).

  • 08/10/2020
    Inaugurazione Anno Accademico 2020-2021

    Gentili studenti,

    si segnala che il giorno lunedì 26 ottobre 2020 a partire dalle ore 16.00 tutte le lezioni saranno sospese per consentire la partecipazione di studenti e docenti alla cerimonia di...


Master II livello

Master II Livello

Altri Corsi di formazione

Altri Corsi di formazione

Corsi di Laurea Master e Post Laurea

Ateneo partner o membro di