image-tutti_green
  • Dipartimenti e Città
  • Biblioteche
  • Sostieni la LUMSA
  • Siti web LUMSA
  • Contatti
  • Mi@Lumsa
image-tutti_green
search
icon open menu
profile picture Francesca Di Matteo

Francesca Di Matteo

invia a...

share icon
share icon

Ruolo

Ricercatore a tempo determinato

Città

Roma

Dipartimento

GEPLI (Roma)

Corso di Laurea

Giurisprudenza (Roma)

Francesca Di Matteo

share icon

Curriculum vitae

Francesca Di Matteo è ricercatrice di Diritto dell’Unione europea presso la Libera Università Maria SS. Assunta di Roma, nel corso di laurea in Giurisprudenza, Percorso Internazionale.

Si è laureata con il massimo dei voti e la lode in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Teramo, discutendo una tesi in Diritto internazionale dal titolo «Nazionalità e Protezione diplomatica», relatore la Prof.ssa Alessandra Gianelli; detto lavoro è stato il frutto di un semestre di ricerca presso la facoltà di giurisprudenza dell’Università di Rotterdam , usufruendo della borsa di studio Erasmus. Subito dopo la laurea, è stata nominata cultrice della materia di Diritto internazionale (Prof.ssa Alessandra Gianelli e Prof. Antonio Marchesi) e di Diritto dell’Unione europea (Prof.ssa Emanuela Pistoia), sempre presso la facoltà di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Teramo, desiderando approfondire lo studio di entrambe le discipline; ad oggi è cultrice della materia di Diritto internazionale presso la LUMSA (Prof.ssa Monica Lugato).

Nel 2018 ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca in Diritto internazionale all’esito del corso triennale di dottorato di ricerca “Processi di armonizzazione del diritto tra storia e sistema-XXX Ciclo” (IUS 13-Diritto internazionale), presso l’Università degli Studi di Teramo, discutendo una tesi dal titolo «Il diritto alla privacy nell’era della sorveglianza elettronica transfrontaliera. L’opportunità di un’ulteriore riflessione sulla nozione di giurisdizione statale nei trattati sui diritti dell’uomo».

Nel corso del triennio dottorale ha trascorso molteplici periodi di ricerca all’estero . Tra di essi: nel 2015 è stata ammessa alla frequenza dei corsi di Diritto internazionale pubblico e quello di Diritto internazionale privato presso l’Accademia di Diritto internazionale a L’Aja , conseguendo la relativa attestazione; nel 2016 ha frequentato la summer school «1st European Data Protection Law Summer School: Getting to Grips with the GDPR» organizzata dal Brussels Privacy Hub , centro internazionale di ricerca su materie privacy-related ; nel 2017 ha svolto un periodo di ricerca in seno al gruppo di ricercatori Law Science Technology & Society (LSTS), presso l'Università di Bruxelles (Vrije Universiteit Brussel ).

Negli anni del percorso dottorale ha altresì svolto: la pratica forense, conseguendo il titolo di avvocato alla prima occasione utile; la pratica di affiancamento al magistrato, cd. tirocinio formativo ex art. 73 d.l. n. 69/2013, previo superamento della relativa procedura di selezione basata su criteri di merito e conferimento di borsa di studio (non usufruita per concorrenza con quella dottorale). Il tirocinio formativo si è concluso con esito positivo sulla base della seguente valutazione sottoscritta dal magistrato affidatario: «ottima padronanza del linguaggio giuridico, eccezionale capacità di sintesi e grande cura e precisione nella stesura delle bozze di ordinanza e sentenza, arrivando a conclusioni e soluzioni pienamente condivisibili. Ha mostrato grande equilibrio e molta voglia di fare, non sottraendosi mai ad alcuna attività che le è stata affidata »; il ruolo di Team advisor nella competizione di Diritto internazionale Jessup International Law Moot Court Competition , per due anni consecutivi (2016 e 2017), in ausilio alla squadra dell’Università degli Studi di Teramo, avendo, da studentessa, partecipato ella stessa alla Competizione nel 2011.

Dal 2018 al 2022 ha svolto la professione di Avvocato in Teramo e Roma in materia di Diritto civile e Diritto amministrativo, collaborando con gli studi legali del Prof. Avv. Salvatore Dettori e del Prof. Avv. Nicola Sotgiu, avendo occasione di svolgere tra l’altro attività di consulenza e assistenza stragiudiziale in materia di trattamento dei dati personali.

Orari di ricevimento

La docente riceve gli studenti ogni martedì dalle ore 10:00 alle ore 12:00 presso lo studio n. 3 D.

Didattica e insegnamenti

Insegnamento Anno accademico CFU

EU PRIVACY LAW

2023 / 2024

6

EUROPEAN UNION LAW

2023 / 2024

9

EUROPEAN PRIVATE INTERNATIONAL LAW

2022 / 2023

6

Ricerca

Tutte le pubblicazioni

  • Di Matteo F (2023). La riservatezza dei dati biometrici nello Spazio europeo dei diritti fondamentali: sui limiti all'utilizzo delle tecnologie di riconoscimento facciale. Freedom, Security & Justice: European Legal Studies, p.74 - 112

  • DI MATTEO F. (2022). Diritto alla privacy, stereotipi sessisti nelle decisionigiudiziarie e Corte europea dei diritti umani: il caso J.L.. Diritti umani e diritto internazionale, p.185 - 197

  • F. Di Matteo (2017). La raccolta indiscriminata e generalizzata di dati personali: un vizio congenito nella direttiva PNR?. DIRITTI UMANI E DIRITTO INTERNAZIONALE, p.213 - 236

  • Di Matteo F,F. DI MATTEO (2016). Il concetto di libere elezioni in diritto internazionale. (a cura di) R. ORRÙ, F. BONINI, A. CIAMMARICONI, La rappresentanza in questione. p.309-324

Mostra tutte